Le RECENSIONI di Marketing Ignorante

Scopri le recensioni dei migliori libri di marketing 

Recensioni dei migliori libri di marketing

copertina sfondo verde scritta del titolo del libro diventa chi sei con immagine del libro accanto

Diventa Chi Sei [recensione libro]

Recensione libro Diventa Chi Sei di Emilie Wapnick. Da bambino ero certo di una cosa: da grande sarei diventato un avvocato. E invece eccomi qui, che porto avanti, con orgoglio, diversi progetti e coltivo varie passioni diverse l’una dall’altra.Per alcuni

Leggi Tutto »
cover-recensione-catturare-clienti

Catturare i clienti [recensione]

Nir Eyal scrive, consulta e insegna riguardo l’intersezione tra psicologia, tecnologia e business. Dal 2003 ha fondato due aziende e insegnato alla Stanford Graduate School of Business dove ha in precedenza conseguito un MBA. Oltre a scrivere sul suo blog

Leggi Tutto »

Dal Blog:

supreme-insegna-negozio
Marketing
marketingignorante

Case Study Supreme: da piccolo shop a leggendario brand di culto

La strategia di marketing di Supreme è avvolta da un mix di mistero, semplicità e genialità. In questo articolo vi racconto brevemente in che modo il brand newyorkese è riuscito a diventare un culto prendendo in considerazione quelli che secondo me sono gli aspetti più interessanti del suo fare marketing. Supreme nacque come uno skateboarding

Read More »
trump-social-media-marketing
Marketing
marketingignorante

Politica e social media marketing: dove finiremo?

Nasceva 10 anni fa la prima pagina Facebook dedicata ad un evento politico: le presidenziali americane del 2008, vinte da Barack Obama. Impossibile da quel momento pensare di far politica, senza muoversi sui “social”. Oggi però la comunicazione politica deve fare i conti con il fenomeno delle fake news e dell’utilizzo etico dei dati degli

Read More »
le-buyer-persona-marketing
Marketing
marketingignorante

Diamo a mangiafuoco e alle sue marionette il loro pubblico: Le BUYER PERSONA

Ho 25 anni. “Giovane” per il mondo del lavoro, “Piccola” per alcuni dei miei responsabili. Sono una studentessa all’ultimo anno di economia il che, di per sé, implica il fatto che io conduca una vita da “universitaria”, abiti in una casa comune, viva dello stipendio della banca “mamma&papà”; per formazione dovrei avere un abbonamento al

Read More »