Nostalgia Marketing: il potere del passato

Se nominassi Game Boy, Pokémon, cartoni Disney, a cosa penseresti? Riaffiorano tanti ricordi della tua infanzia, vero? Si tratti di vera e propria nostalgia. In questo articolo vedremo come i brand sfruttano quest’emozione attraverso la nostalgia marketing

La nostalgia marketing: una strategia da non sottovalutare

Il marketing della nostalgia è una strategia che si basa sull’emozione e sul legame con il passato, agendo sul collegamento cerebrale tra le emozioni che abbiamo provato e il ricordo che conserviamo. 

L’obiettivo è richiamare alla mente le esperienze passate e le connesse emozioni positive per farle rivivere nel presente. Alcuni brand conoscono bene questa dinamica e la sfruttano nelle proprie strategie di comunicazione. 

La nostalgia, molte volte, prescinde dalla sfera personale: è sia legata alle esperienze vissute, ma ha anche un forte potere sociale. Parliamo di communal nostalgia quando il ricordo del passato è legato alla società stessa, sentirsi parte di qualcosa, ad esempio aver vissuto negli anni ‘80. 

La forza di questa modalità di raccontare il prodotto risiede nella nostra propensione a vedere il passato come un luogo idilliaco, felice e innocente, cosa che ci rassicura. Guardiamo, invece, al presente in modo incerto, mentre il futuro ci spaventa.

La nostra mente, infatti, tende a ricordare le esperienze passate in modo più piacevole e positivo rispetto a quanto accaduto realmente. Questo è il cosiddetto fenomeno del ricordo roseo. Si tratta di un meccanismo innato di tipo adattivo che ci protegge dai ricordi dolorosi, che, col tempo, tendiamo a cancellare, esaltando quelli piacevoli. 

Pertanto, guardando al passato, ricorderemo sicuramente in maniera più nitida i momenti felici rispetto a quelli tristi.

Come le aziende utilizzano la Nostalgia Marketing

Che si tratti di un remake delle console storiche della Nintendo o di un suo spot emozionale, che si parli di Star Wars, dei cartoni storici Disney o del suo foltissimo merchandising, che si tratti di collezioni di carte Pokémon e versioni arcade di un videogioco, la nostalgia paga i suoi dividendi in maniera costante. 

Per brand iconici come questi, il richiamo a tempi passati e felici (spesso legati all’infanzia e all’adolescenza), rappresenta un’occasione per rinforzare un legame emotivo con i propri consumatori e riproporre sul mercato prodotti ancora vincenti (o loro versioni “aggiornate”).

Polaroid

Polaroid con l’avvento delle telecamere digitali si è nuovamente ritagliata uno spazio nel mercato grazie alla stampa istantanea e facendo leva proprio sulla nostalgia di avere tra le mani una foto stampata e sulle emozioni collegate allo scatto.

Spotify

Lo stesso legame che Spotify evidenzia quando associa il famosissimo film anni ‘80 The Neverending Story al fatto che la grande musica non ha tempo e può sempre essere ascoltata in streaming.

Budweiser

Restando sempre in tema musicale, uno degli esempi migliori di Nostalgia Marketing è quello che Budweiser ha messo in atto nella sua campagna di branding “The beer behind the music” (Budweiser’s Tagwords). Nella sua campagna, tramite spot e affissioni chiede semplicemente alla gente di googlare le date di alcuni momenti storici della musica. 

In tutti i casi si vede come la birra Budweiser fosse lì, sempre, rendendosi anch’essa parte della storia della musica.

Quindi perché affidarsi al passato?

Il passato è qualcosa di inaccessibile e pieno di significato.
La distanza e l’inaccessibilità aumentano il desiderio dei consumatori e la peculiarità di questa strategia di marketing è proprio quella di rendere accessibile l’inaccessibile. 

La nostalgia è un sentimento che accomuna tutti i consumatori, di tutte le fasce d’età, e che può essere sfruttato nelle strategie di comunicazione e marketing in qualsiasi settore. Indipendentemente dal prodotto o servizio offerto, ciò che rende le campagne di nostalgia marketing efficaci è conoscere a fondo il proprio target così da giungere dritti ai suoi ricordi più felici.

C’è un brand in particolare che vi sta a cuore perché ricorda la vostra infanzia? Faccelo sapere sui nostri canali! Ed entra a far parte della community!

Clara Granaldi

Clara Granaldi

24 anni ed appena laureata in Marketing, la mia più grande passione. Mi piace lavorare a nuovi progetti e raccontare storie con un pizzico di creatività. Perché sono qui? Perché è bello avere una passione e poterla condividere.

Unisciti a noi!

Partner del mese

Il Netflix degli spot pubblicitari

Show Me è la prima piattaforma di Branded Entertainment in Italia. Movies, Web Series, Talk Show, Podcast, Editoriali realizzati dai brand più famosi del mondo!

Forse ti sei perso questi…

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti, annunci e analizzare il traffico del sito. Potremmo inoltre condividere con i nostri partner informazioni sul modo in cui utilizzi il sito al fine di effettuare insieme ad essi analisi dei dati web, pubblicità e social media (cookie statistici e di profilazione). Acconsenta ai nostri cookie se desidera continuare ad utilizzare il sito web. Per info più dettagliate la invitiamo a consultare il seguente link: cookie policy