Sound Branding: come i brand attirano la tua attenzione

sound branding

Il marketing aziendale è sempre alla ricerca di nuovi modi per attirare l’attenzione dell’audience, che oggi è costantemente bombardata da messaggi pubblicitari, soprattutto online. Una delle soluzioni ideate per ingaggiare sempre più il pubblico è il sound branding (o anche marchio sonoro/sound logo).

Che cos’è il Sound Branding?

Il sound branding  costituisce l’identità sonora di un brand. Prevede
un utilizzo strategico del suono per modellare l’esperienza emotiva associata al brand rispetto alla sola modalità tradizionale, ovvero quella del visual branding, cioè il linguaggio visivo del marchio (il pittogramma, il logotipo, il payoff).

Nello specifico, il marchio sonoro è un marchio commerciale al quale i consumatori non vengono esposti visivamente, ma uditivamente. Vengono utilizzati dei suoni o un motivo musicale nelle pubblicità per facilitare la memorizzazione della marca e riconoscere inequivocabilmente l’origine commerciale del prodotto o servizio in questione.


Normalmente è quindi una melodia breve o caratteristica, spesso posizionata all’inizio o alla fine di uno spot.

Sono molti i casi di successo ai quali possiamo pensare in varie industrie; in questo articolo proponiamo 5 esempi di sound branding.

5 esempi di Sound Branding


Innanzitutto, c’è McDonald che è da anni è uno dei marchi più riconoscibili al mondo anche grazie al suo logo audio che stimola l’acquolina in bocca grazie al ricordo delle sue pietanze come le patatine dorate, le crocchette di pollo e gli hamburger ripieni:

Allo stesso modo Coca Cola richiama la freschezza della bibita nella mente dei consumatori inducendoli all’acquisto semplicemente con il rumore che fa il tappo quando viene aperta la bottiglia:

C’è poi Visa che ha elaborato il “suono della transazione” il quale ha l’obiettivo di evocare sicurezza ai consumatori:

Per immergersi nella visione di un film, 20th Century Fox fa rimbombare il suono di un’orchestra capace di creare la giusta atmosfera. Chi non conosce questo motivo?

Certamente più breve nell’industria del cinema, è invece il sound logo di Netflix che facilmente si adatta all’era del “click-and-play”:

Sound branding: origine e utilità

Insomma, il suono o il jingle è un importante elemento di marketing per definire e veicolare l’identità della marca e creare una comunicazione efficace. La sua presenza valorizza l’esperienza del prodotto o servizio aumentandone l’utilità e la connessione emozionale con il brand.

D’altronde il suono non dice o mostra, ma evoca e costituisce la leva che contraddistingue il momento d’incontro tra l’utente e il brand. Un determinato suono richiamerà il brand alla mente di chi vi è esposto; un po’ come quando lui e lei si incontrano e c’è quella canzone – la “loro canzone” – che canticchieranno senza mai dimenticarsene.

Dopo questa similitudine pensare di poter sintetizzare un brand in un suono di pochi secondi è chiaramente una sfida non da poco. Tuttavia, proprio per questo è importante sottolineare che nella maggiore parte dei casi un sound logo è frutto di estesi studi che coinvolgono neuroscienziati. Nella costruzione del Sound Branding bisogna considerare i meccanismi neuro-funzionali poiché il comportamento d’acquisto di ciascun consumatore è profondamente dettato da aspetti emotivi, motivazionali e sensoriali.

Come si muoveranno i brand in futuro?

Indubbiamente il sound branding è un elemento di comunicazione del marchio che sta acquisendo sempre più rilievo e nei prossimi anni sarà interessante vedere come si svilupperà all’interno del marketing delle aziende e nel processo di interazione con i prodotti e servizi.

Sarà curioso vedere come sempre più aziende “si faranno sentire” , mobilitandosi nella creazione di una propria identità sonora per contraddistinguersi dalla concorrenza, per definire i valori del proprio marchio e soprattutto per mantenerne il ricordo nelle menti dei consumatori.

E per te, how does it sound?

Valentina Crenna

Valentina Crenna

Quadrilingue data-driven Customer Strategy & Marketing Consultant

Unisciti a noi!

Partner del mese

Il Netflix degli spot pubblicitari

Show Me è la prima piattaforma di Branded Entertainment in Italia. Movies, Web Series, Talk Show, Podcast, Editoriali realizzati dai brand più famosi del mondo!

Altri articoli dal Blog

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti, annunci e analizzare il traffico del sito. Potremmo inoltre condividere con i nostri partner informazioni sul modo in cui utilizzi il sito al fine di effettuare insieme ad essi analisi dei dati web, pubblicità e social media (cookie statistici e di profilazione). Acconsenta ai nostri cookie se desidera continuare ad utilizzare il sito web. Per info più dettagliate la invitiamo a consultare il seguente link: cookie policy